La liposuzione è la tecnica più richiesta in chirurgia estetica. L’obiettivo della liposuzione è il rimodellamento del pannicolo adiposo tramite la rimozione dell’accumulo adiposo delimitato in alcune aree mediante delle sottili cannule.
Le zone della corporatura nelle quali si si presentano più spesso accumuli adiposi sono la pancia, le gambe, il sedere e le cosce, bensì molto è legato al sesso del paziente: nel genere maschile la zona della pancia e delle mammelle è più colpita, invece per il gentil sesso il problema si verifica in zone come sedere, gambe e cosce. L’insorgere della presenza di questi depositi di grasso possono essere dovute a fisici, ereditari o a stili di vita sbagliati. La liposuzione viene eseguita a tutte le età, però la peculiarità sostanziale per ottenere soddisfacenti risultati è quello di possedere una pelle sufficientemente elastica così da conformarsi alle nuove linee della silhouette in seguito l’aspirazione degli accumuli adiposi. In casi dove la pelle non è elastica o laddove è eccessivamente in eccedenza (di solito parliamo di soggetti in età adulta o che hanno affrontato importanti dimagrimenti), viene consigliato l’intervento estetico di rimozione dei tessuti in eccedenza tramite l’operazione di addominoplastica.

Quali possono essere le aree corporee che si possono modificare con la liposuzione

In genere i candidati pazienti alla liposuzione presentano eccesso di adipe in zone corporei come:

  • addome
  • zona fianchi e natiche
  • interno ed esterno cosce
  • interno ginocchia
  • arti inferiori e caviglie
  • zona delle braccia
  • collo

L’intervento di lipoaspirazione viene consigliata anche in situazioni di ginecomastia, cioè lo sviluppo del seno dell’uomo, situazione molto ordinaria in uomini adulti, ma anche in età adolescenziale.

E’ bene sottolineare che l’intervento di liposuzione non è una tecnica per dimagrire rapidamente, né un modo per combattere la cellulite, bensì un rimodellamento della silhouette.

Intervento di liposuzione

Il chirurgo estetico esegue delle piccole incisioni nell’area da modificare in punti facilmente occultabili come solchi o pieghe e introduce le cannule che saranno collegate ad un aspiratore che aspira gli adipociti così da eliminarli in maniera definitiva. L’anestesia è locale con una leggera sedazione che garantisce così una maggiore attenzione operatoria e una lievissima perdita di sangue. In certi casi, invece del l’aspiratore, viene inserita una siringa nella cannula allo scopo di aspirare il grasso e poterlo reiniettare in seguito in aree “depresse” o in altre zone corporee (lipofilling). Alla fine dell’operazione, dopo aver aspirato l’adipe in eccedenza dalle aree stabilite durante la visita preliminare, viene realizzata la sutura delle micro incisioni riscontrando l’uniformità dell’aspirazione. L’operazione va eseguito in sala operatoria presso una clinica sicura che assicuri sterilità e tutte le caratteristiche idonee per la sicurezza del paziente.

Post operatorio liposuzione

Durante il primo periodo post operatorio è consigliabile che il soggetto porti una guaina elastica/contenitiva, che ha la funzione modellamento delle nuove forme e principalmente fare aderire tra di loro i tessuti scollati durante l’operazione evitando così la nascita di sieromi ed lividi. Le aree trattate dalla liposuzione restano gonfie per quasi un mese, al contrario ematomi ed ecchimosi spariranno in 10 giorni circa. Durante i giorni successivi alla liposuzione è consigliabile un leggero esercizio fisico, cercare di tenere per lungo tempo le gambe alzate e non rimanere per lunghi periodi in piedi.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *