Il turismo medico è in declino?

Il turismo medico è una questione “calda” per molte ragioni, in parte perché è spesso rappresentato da programmi televisivi. Gli spettatori spesso vedono una vacanza perfetta con un intervento chirurgico o le storie dell’orrore di pazienti che lottano dopo una procedura di chirurgia plastica mal riuscita in una clinica all’estero. Questo è il lato oscuro dell’industria del turismo medico.

Si stima che ogni anno oltre 750.000 americani viaggino fuori dagli Stati Uniti per cure sanitarie in luoghi come il Messico, l’India e l’Iran. Si fanno procedure di chirurgia estetica a prezzi stracciati.

AFFARI DEL TURISMO MEDICO

Il turismo medico è un grande affare. Secondo le stime, i consumatori spendono circa 20 miliardi di dollari all’anno per il turismo medico. Anche con quell’interesse significativo, alcuni esperti stanno notando uno spostamento al ribasso. Ci sono pazienti che stanno iniziando a rendersi conto che un intervento chirurgico “più economico” non vale sempre legati ai rischi intrinseci a lungo termine. Alcuni analisti vedono e prevedono un declino nel settore del turismo medico man mano che i consumatori diventano più cauti. Il turismo medico è stato un grosso problema. È ancora un grosso problema.

Pensa che i consumatori stiano iniziando ad ascoltare i problemi di allerta del mondo ufficiale della chirurgia plastica da anni sta consigliando ai consumatori di cercare un chirurgo certificato.

NESSUN INTERVENTO CHIRURGICO

Il turismo medico è attraente per alcuni consumatori perché una procedura di chirurgia plastica può essere meno costosa all’estero – a volte metà del prezzo. Alcuni paesi stanno persino lavorando per attirare i “turisti” del turismo medico con vistosi pacchetti resort per il post operatorio. Anche con tutto lo sfarzo, il glamour e le coccole, è sempre una bene pensare che si tratta di salute.

Ciò che molti consumatori non si rendono conto è che un intervento chirurgico a breve termine a basso costo potrebbe costare molto di più a lungo termine se hanno complicazioni. Non è mai saggio “contrattare” quando si tratta del tuo corpo.

LE INSIDIE ​​DEL TURISMO MEDICO

I sostenitori dell’industria del turismo medico sostengono che il feedback negativo è ingiustificato e esagerato. L’associazione internazionale no profit denominata Medical Tourism Association si oppone all’idea che i consumatori ricevano cure mediche di qualità inferiore all’estero. Un portavoce ritiene che l’assistenza medica all’estero sia buona o possibilmente migliore rispetto al paese di origine di un paziente. Esistono medici di qualità in tutto il mondo , ma gli scettici sottolineano che con la maggior parte del turismo medico i consumatori sono costretti a “prenotare” le procedure online e ciò limita l’interazione con il chirurgo reale.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *